Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy.
Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Nasce www.geneticamentediverso.it, il primo portale italiano dei regali 100% solidali. Detto in altre parole, un marchio che garantisce la piena eticità dell'oggetto-regalo acquistato e il suo carattere solidale. Alla base c'è l'idea che il dono è un atto libero di gioia e di speranza e che può raccogliere in sé valori e principi di solidarietà che vanno oltre la dimensione personale. Il concetto è che un dono vero è per chi lo riceve, per chi lo fa e per tutta la comunità che vi gira attorno.

Il progetto è stato ideato dalla cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento (PN) che ha già sperimentato per un periodo le potenzialità del commercio elettronico. L'obiettivo, questa volta, è più alto: creare uno shop on-line con le migliori produzioni solidali di tutta Italia. I prodotti selezionati, infatti, sono interamente realizzati da realtà sociali italiane in cui sono coinvolte persone disabili o con svantaggio sociale, come i carcerati, ex-tossicodipendenti, ecc. Oppure imprese presenti in aree depresse e che hanno un obiettivo solidale: spiccano, in questo momento storico, le tante realtà artigiane colpite dal terremoto dei mesi scorsi nel centro Italia. Per molti, sarà l'occasione di avere una vera e propria vetrina online e di uscire dai circuiti sociali senza dover mettere in piedi una rete commerciale che solitamente è troppo onerosa per aziende di questo tipo. Ogni prodotto porterà il marchio "Geneticamente Diverso", ma sarà sempre valorizzata l'indicazione del produttore e sarà accompagnato da materiale informativo della realtà sociale e lavorativa di appartenenza. 

Acquistando i regali solidali dal portale, si creano concrete opportunità di lavoro e si dà supporto a produttori economicamente svantaggiati che faticano a entrare nel mercato e raggiungere acquirenti interessati.

Per non perdere tempo e poter già avere un primo feedback di gradimento, i primi prodotti caricati sul sito sono quelli della cooperativa sociale Futura che ha messo in piedi il progetto. L'idea era anche di testare su di sé i risultati durante il periodo natalizio e poter dare un riscontro alle nuove realtà. Già nelle prossime settimane, però, inizieranno a essere presenti anche prodotti provenienti da altre realtà: in particolare dalle carceri e dalle aree del terremoto in centro Italia. "I primi feedback che abbiamo ricevuto - spiega ancora Gianluca Pavan - ci entusiasmano e ci spingono ad andare oltre. Alcuni clienti, infatti, ci hanno scritto e ci hanno trasmesso lo stupore provato alla ricezione del prodotto e la soddisfazione provata al momento del regalo. Il piacere non stava solo in chi, ricevendo il dono, ha scoperto la natura solidale dell'oggetto unita alla bellezza artigianale, ma anche la soddisfazione di chi ha voluto fare quel regalo, di aver effettuato una scelta etica che ha incrementato ulteriormente il valore dello stesso. Questo è quello che cerchiamo e che vogliamo continuare a fare: produrre soddisfazione". È vero, infatti, che all'interno del portale non si trovano oggetti solo solidali: al valore intrinseco, infatti, si unisce una ricerca qualitativa. Gli oggetti di www.geneticamentediverso.it non devono ispirare tristezza o malinconia, bensì tutta la gioia di chi ha la voglia di trasformare la propria vita in qualcosa di meraviglioso.

Il nome Geneticamente Diverso non è scelto a caso e indica un modo diverso di intendere la produzione dove la difficoltà è trasformata in un punto di forza. È ormai nel DNA di questi produttori, infatti, l'aver imparato più di altri a superare i limiti con soluzioni creative efficaci. E tutti i regali solidali del portale ne sono la prova. L'originalità data da limiti fisici, mentali o sociali diventa un valore e uno strumento per offrire al mercato prodotti nuovi e veramente solidali ed etici. "Geneticamente Diverso - spiega Gianluca Pavan, responsabile marketing di www.geneticamentediverso.it - nasce in un periodo storico in cui molte aziende nei loro proclami pubblicitari esibivano la loro necessità di vantare una diversità, intesa come originalità nel modo di realizzare o erogare i loro prodotti e servizi. Vivendo Futura ho pensato: chi più di noi può vantare questa diversità? Ho visto negli anni persone di tutti i tipi e di tutte le provenienze collaborare per un risultato comune ed il concetto di normalità assumere sembianze sostanzialmente sfocate. Sul portale si trovano oggetti realizzati con il mestiere, la cultura, la tradizione dell'artigianato locale italiano a cui si aggiunge il valore di persone che proprio perché deprivate a causa di disparate circostanze, sono desiderose di rivalsa, di esprimere tutta la loro voglia di bene e sublimarla nel prodotto".

Login Form