Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy.
Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Alle organizzazioni che hanno dichiarato di avere “generato un impatto sociale” (80,8% del Panel Isnet) è stato chiesto se hanno indicatori in grado di misurare il proprio impatto sociale sui destinatari. Il 65,3% della porzione di campione risponde positivamente: dati quantitativi (51,5% delle segnalazioni), qualitativi (5,4%), sia qualitativi che quantitativi (8,4%). Attraverso l’indagine, Isnet ha raccolto un set di indicatori qualitativi per tipologia di beneficiario (ad es. disabili, anziani, immigrati, ex tossicodipendenti, nuove povertà, ecc.) segnalati direttamente dai responsabili delle organizzazioni intervistate. Si tratta un importante strumento informativo, in quanto banca dati qualitativa “costruita dal basso” a partire dalle dirette indicazioni dei protagonisti delle attività, utile per successive applicazioni  su misurazione di impatto e verifica dei benefici prodotti sulla comunità. 

Il Panel Isnet è costituito da 400 cooperative sociali e 100 imprese sociali ex Lege – Clicca qui per avere maggiori informazioni sul campione e sulla metodologia dell’indagine.

Login Form