Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy.
Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

principali compiti del consorzio sono:

  • favorire lo scambio di competenze, titoli ed esperienze tra soci, facilitando il reperimento delle risorse e l'instaurarsi di legami fiduciari
  • operare direttamente in iniziative a carattere sovra regionale e nazionale
  • offrire ai soci la possibilità di dialogare con soggetti nazionali (istituti di credito, organizzioni di terzo settore, partner imprenditoraili, interlocutori commerciali) e sostiene i soci nella definizione di relazioni utili al conseguimento della propria mission
  • supportare le funzioni di comunicazione, con pubblicazioni, eventi e interventi sul web


Più nel dettaglio, queste sono le funzioni svolte da Idee in Rete:

  1. Trasferimento esperienze imprenditoriali: messa a disposizione di tutti gli aderenti – con modalità e regole condivise - del know how sviluppato localmente, disponibilità a scambi, messa a disposizione di progetti e business plan in contesti di reciprocità e di valorizzazione delle capacità imprenditoriali sviluppate dai singoli soci.
  2. Condivisione progetti: progettazione secondo criteri mutualistici: all’interno della rete ciascun socio mette a disposizione i propri elaborati progettuali agli altri partner della rete, che possono utilizzarli e svilupparli per le proprie attività imprenditoriali, rendendo disponibili gli ulteriori sviluppi a tutti i membri della rete a condizione che i progetti sviluppati secondo questo sistema non creino danni agli associati
  3. Condivisione titoli: messa a disposizione di ciascun socio della rete dei titoli e delle esperienze necessari per la partecipazione a gare in possesso degli altri soci, con l’obbligo della reciprocità.
  4. Stipula di accordi quadro e di opportunità commerciali: stipula di accordi con interlocutori di livello nazionale messi a disposizione della rete di imprese. Stipula inoltre convenzioni e accordi con fornitori (utenze, servizi, prodotti e beni) che mette a disposizioni delle associate.
  5. Ricerca prodotti e innovazione: attività di ricerca per l’acquisizione di capacità necessarie ad azione di sviluppo di prodotti innovativi destinati ai soci della rete.
  6. Politiche di marchio: caratterizzazione di linee di servizio sulla base di modalità operative o standard di qualità condivisi all’interno della rete. Caratterizzazione delle linee di prodotti e/o servizi anche mediante marchi nazionali di proprietà del Consorzio. In tale contesto può realizzare anche progetti ed azioni di possibile sviluppo e gestione di prodotti in franchising
  7. Politiche di comunicazione: realizza azioni e attiva strumenti che fanno percepire all’esterno le caratteristiche della rete, le caratteristiche dei prodotti offerti, legittimano politicamente e culturalmente la rete come soggetto di terzo livello della cooperazione sociale italiana. Realizza e/o partecipa ad eventi sui temi delle politiche sociali, delle imprenditoria sociale e su ogni altro argomento inerente gli scopi sociali e le attività delle associate.
  8. Promozione dell’aggregazione imprenditoriale settoriale, con particolare riferimento ai settori di servizio maggiormente innovativi e dell’aggregazione imprenditoriale territoriale. I consorzi settoriali si intendono facenti parte organica del consorzio nazionale e possono comprendere anche soggetti non aderenti direttamente al Consorzio purché condividano ed attuano i suoi principi statutari e le sue regole associative.
  9. Sostegno all’aggregazione imprenditoriale territoriale. Le azioni di sostegno di nuove aggregazioni consortili territoriali saranno attivate su richiesta di realtà locali interessate in sinergia con gli associati territorialmente più vicini.
  10. General contracting su richiesta delle associate mediante modalità e connessioni economiche stabilite dal Regolamento interno. Per progetti o iniziative di livello nazionale e / o sovrannazionale si riconosce al Consorzio la funzione di general contractor.
  11. Servizi: offrire servizi agli associati (ad es. formazione).
  12. Realizzazione o coordinamento di azioni imprenditoriali quando esse hanno valenza sovra regionale, o con assunzione dirette dell'azione di impresa o, più spesso, con il coordinamento di azioni di impresa condotte dai soci interessati. Questo può attuarsi o in relazione ad opportunità connesse alla progettazione nazionale o comunitaria o quando si tratti di interloquire con soggetti che detengono titoli o competenze tali da rendere possibile la realizzazione di azioni di impresa su più territori.

Login Form