NotizieInRete 447 - 24/05/2017

Newsletter del  Consorzio Nazionale Idee in Rete

Iscrivimi - Non vedo bene la newsletter, la consulto sul web - La invio ad un amico - La condivido su 

I blog di Idee in Rete

www.ideeinrete.coop 

info@ideeinrete.coop 

Ti segnaliamo

Minori e Giustizia - percorsi di crescita e di cambiamento

La Biennale 

Terzo settore - imprenditorialità sociale

Politiche sociali e Diritti

Lavoro

Impresa

Migranti

Salute

Italia e mondo

 

 

 

Savona. Dopo la positiva esperienza del gennaio 2016, anche quest'anno Progetto Città, cooperativa aderente al consorzio "Il Sestante" di Savona, promuove il convegno "Minori e Giustizia - percorsi di crescita e di cambiamento", sul temi del penale minorile. Il convegno, che si terrà nella cittadina ligure il 30 maggio presso la Sala della Sibilla della Fortezza del Priamar, si inserisce nelle attività del progetto Re.Lig. - Rete Liguria finanziato dalla Compagnia di San Paolo e dalle Fondazioni "A. De Mari" e CaRiGe. Il progetto, partito da molti anni e rivelatosi una modalità positiva di connessione di vari soggetti, ha l'obiettivo di promuovere azioni sinergiche, flessibili e condivise tra un partenariato di soggetti del terzo settore e istituzioni, per la prevenzione del disagio minorile anche nelle sue forme più esplicite. 

Vedi il programma - la scheda di iscrizione


 

Welforum.it, l'osservatorio delle politiche sociali 

E' online da poche ore, ma già ricchissimo di contenuti welforum.it, Osservatorio nazionale sulle politiche sociali (vedi chi sono i promotori dell'iniziativa)

 

Il portale è suddiviso nelle seguenti aree: Istituzioni e governance - Povertà e disuguaglianze - Politiche europee - Finanziamento e spesa - Anziani - Famiglia e infanzia - Disabilità - Altre politiche

 

 Riportiamo alcuni estratti dell'editoriale di apertura:

«È uno strumento di aggiornamento, riflessione, innovazione e confronto per e con quanti operano con impegno nel sociale, a tutti i livelli e in vari ruoli. Uno strumento per aiutare a conoscere, analizzare e trattare problemi e interventi attuali e concreti che giorno per giorno si propongono, e insieme per ragionare e confrontarsi su prospettive di riforma, innovazione e sviluppo, fuori da conservatorismi e da schemi e ricette precostituite.

Innovare è impegnativo e difficile, sul piano del pensiero, della cultura diffusa, dell’iniziativa e delle pratiche politiche, sociali, professionali, del consenso sociale. Ma ascoltandoci, dialogando, confrontando posizioni ed esperienze possiamo insieme percorrere un buon tratto di strada, fare insomma un buon lavoro!

L’Osservatorio va ad occupare uno spazio non ancora sviluppato di monitoraggio indipendente delle politiche sociali nazionali e regionali, con uno sguardo attento anche a quello che contestualmente accade in Europa. 

Non si tratta di uno spazio statico di archiviazione, ma di un luogo dinamico e sempre aggiornato che mette a sistema normativa, dati e ricerche, fatti e opinioni sulle principali linee di policy, in modo da renderli facilmente accessibili e fruibili. Lo fa con un taglio analitico, interpretativo e comparativo, curando la comunicabilità dei contenuti grazie alla chiarezza espositiva e grafica.

Il progetto si rivolge a chi si occupa a vario titolo di welfare sociale, dal livello nazionale al livello locale: chi ha la responsabilità delle scelte politiche; chi ne ha responsabilità attuativa, in ruoli dirigenziali o professionali, nel pubblico e nel privato; ricercatori e studiosi; chi fa comunicazione e giornalismo e, in generale, chiunque sia interessato al tema.

Alcuni dei primi articoli riguardano il welfare collaborativo, i minori stranieri non accompagnati, il Sia, i fondi per il welfare, il Piano per la non autosufficienza, Vi è poi un editoriale che riassume gli aspetti di maggiore rilevanza del mese per chi lavora in ambito sociale. Presenti anche due articoli di Gianfranco Marocchi, tra i collaboratori del portale, su rapporti tra pubblica amministrazione e terzo settore e su i prossimi passaggi della riforma (scritto pre pubblicazione decreti).

La Biennale della Prossimità ha oramai definito il suo programma, mentre continuano gli assaggi di quello che sarà raccontato a Bologna. è la volta di Nico Benetazzo, cooperativa sociale Lo Scoiattolo che inizia a darci spiegarci la loro attività nel campo delle assicurazioni etiche. Ma il resto ce lo racconterà a Bologna!

 

Sul sito sono inoltre presenti le indicazioni logistiche per chi pernotta a Bologna nei giorni della Biennale, con indicazioni di Ostelli, hotel e B&B. Affrettatevi, i posti sono in rapido esaurimento!

 

 

L'Italia secondo l'Istat

 

VOLUME INTEGRALE 

CAPITOLO 1 | L’evoluzione dell'economia italiana: CAPITOLO 2 | La definizione dei gruppi sociali

CAPITOLO 3 | Aspetti demografici e condizioni di vita

CAPITOLO 4 | Il mercato del lavoro

CAPITOLO 5 | Gruppi sociali e aspetti distributivi

 

I gruppi sociali secondo Istat - Vedi su questo un commento di LaVoce.info


I grafici interattivi


Le cartine tematiche